giovedì 23 aprile 2015

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D'AUTORE

Adoro leggere, che sia un libro, una rivista o l'etichetta con le istruzioni ed è sempre stato così, penso sia un problema genetico. Simona, una ragazza che lavorava in negozio da mia mamma, una delle ultime volte che ci siamo viste mi ha detto che il ricordo più vivo che ha di me bambina è con un giornale in mano. Ancora oggi benedico la fila dal dottore o le ore in treno perché ho la libertà assoluta di leggere per più di 5 minuti. Non mi innervosisce questa cosa: so che avrò dei tempi morti e mi attrezzo. Non ho preferenze di genere, dicevo, sono piuttosto onnivora.
Se devo partire per un viaggio mi piace leggere romanzi che siano ambientati nella meta di destinazione, se sono giù leggo biografie di personaggi famosi (i più sono partiti poveri in canna e hanno dovuto sopportare di tutto prima di raggiungere il successo) oppure romanzi leggeri alla Sophie Kinsella (un po' di rosa e allegria aiutano :-). C'è stato il momento dei libri di avventura e c'è sempre il momento dei romanzi storici, per non parlare di quelli che uniscono le due cose!


Penso che il primo autore ad avermi conquistata sia stato Gianni Rodari con la
Famosa Pioggia di Piombino,
più o meno in terza elementare; ero lì, a bocca aperta, immaginando la bellezza di una pioggia di confetti colorati. E' un ricordo così vivo nonostante siano passati più di 30 anni che spiega tutta la magia e l'influenza che un libro può avere nella vita di una persona.

Volete farmi un regalo e non sapete cosa acquistare? Un libro sarà sempre una sicurezza
(o anche prenotare un viaggio, ma credo che questo sia il completamento della stessa faccia della medaglia). Mi farete sognare, crescere, capire, vedere un altro punto di vista e mi donerete un'infinita di chiavi di lettura per godermi di più la vita!


1 commento:

  1. Stesso amore per Gianni Rodari .... Novelle fatte a Macchina sono anche adesso il mio libro preferito e adesso lo sta leggendo Giovanni che adora leggere qualsiasi cosa.
    Buona giornata e buona lettura. Giorgia

    RispondiElimina

Grazie mille!