domenica 22 aprile 2018

I MIEI PENNARELLI PER CALLIGRAFIA MODERNA PREFERITI

*questo post contiene link di affiliazione*

Buona domenica a tutti! Finalmente mi sono decisa a scrivere un post sui miei pennarelli per calligrafia moderna preferiti. Negli ultimi mesi, chi mi segue su Instagram li avrà già visti e me ne ha sentito parlare, ho acquistato diversi pennarelli, sia a punta tonda che a punta pennello, per esercitarmi e da portare ai vari workshop che ho tenuto. Ho provato diversi tipi di pennarelli economici, soprattutto per quanto riguarda la punta pennello, perché finché non si impara bene ad usarli, si rovinano alla velocità della luce e, secondo me, è una spesa inutile incominciare con i magnifici Tombow Dual Brush (top di gamma per la qualità e la durata del colore). Dei vari acquistati su Amazon, devo dire che gli unici che vale la pena per esercitarsi come principianti, sono quelli della MozArt Supplies. La punta tiene bene ed è bella la gamma di colori. Entrambi hanno due punte ma la seconda è molto sottile rispetto alla media dei Tombow Dual Brush.

Ho scoperto tramite diversi profili Instagram di calligrafe americane che la Tombow ha altri pennarelli, sempre con due punte, ma tonde, una media e l'altra sottile. Fortunatamente su Amazon si trovano e li ho appena ordinati per poterli provare. Si chiamano Tombow TwinTone e sembrano bellissimi (sulla qualità sono praticamente certa considerando i loro "fratelli" più famosi!


L'altra marca di pennarelli che adoro sono gli Stabilo, sia per la gamma di evidenziatori con punta a scalpello, utilizzabili anche per scrivere, che per i pennarelli a punta tonda. Il bello di questa azienda è che la si trova anche nella grande distribuzione, quindi sono di facile reperibilità.

Vi consiglio anche di andare a vedere i profili Instagram della Tombow e della Stabilo per avere tantissime idee di utilizzo e spunti per la calligrafia moderna!


Avete altre marche da suggerire? Scrivetemele nei commenti, così saranno informazioni utili per tutti!






domenica 11 marzo 2018

FALSA CALLIGRAFIA

Una delle tecniche preferite imparate in questi anni di studio della bella scrittura è quella della FALSA CALLIGRAFIA. E' un modo per imitare i segni lasciati dal pennino con supporti a punta tonda, come pennarelli, gessetti e penne. Con il pennino, infatti, modificando la pressione della mano durante la scrittura, possiamo disegnare tratti più o meno spessi facendo uscire dalla punta più o meno inchiostro. Con i supporti a punta tonda non possiamo fare la stessa cosa, quindi dobbiamo utilizzare una diversa soluzione e andare a lavorare sui tratti ascendenti e discendenti.


Per individuare i tratti ascendenti e discendenti è bene sapere che la regola del corsivo dice che non andrebbe mai staccata la penna dal foglio quando si scrive. Vi consiglio di iniziare la pratica della falsa calligrafia scrivendo con una matita, scegliendo delle parole con poche lettere in modo che la parola ci stia in un foglio A4 tenuto orizzontalmente. Potete applicare questa tecnica anche alla vostra scrittura, senza il bisogno di imparare un altro tipo di alfabeto.

La tecnica della falsa calligrafia è molto utile se tenete un bullet journal, oppure se volete decorare delle lavagne o dei vetri. 

Qui sotto potete vedere un video in cui vi mostro come fare, sul mio canale YouTube trovate tanti altri suggerimenti per migliorare la vostra calligrafia.



sabato 3 febbraio 2018

SOFT BOX AMZDEAL KIT

Qualche settimana fa mi sono decisa ad acquistare una soft box, cioè, per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, di quella sorta di scatola bianca con luci soffuse che permette di fotografare nel modo migliore piccoli e medi oggetti grazie anche alla presenza di uno sfondo. Quella che ho scelto io è la AMZDEAL KIT 40 X 40 e l'ho acquistata su Amazon. Ve ne parlo perché ogni volta che ve la mostro nelle Stories di Instagram mi chiedete informazioni e come mi trovo.




Sono molto soddisfatta dell'acquisto fatto. La box non è troppo ingombrante e ho trovato un posto in casa da poterla tenere già assemblata perché mi è più comodo. Misura 40 cm per lato ed è ideale se si ha necessità di fotografare, come nel mio caso,  oggetti medio-piccoli, come i miei timbri, i cake topper e piccoli dolci. E' dotata di luce led incorporata che mi permette di fotografare anche in giornate buie o la sera, cosa diventata per me fondamentale con l'arrivo di Camilla, perché non sempre le mie esigenze di luce per le fotografie corrispondono alle sue esigenze verso di me come mamma :-)



Questa soft box è pensata come studio fotografico da viaggio, infatti una volta chiusa non è più alta di 3 cm. Contiene 2 panni da utilizzare come sfondo, uno bianco e uno nero. Le luci ricevono elettricità da una presa usb, quindi è necessario avere l'adattatore per attaccarla alla presa del muro (per intenderci serve la spina che si trova con qualsiasi smartphone). 

Ultima osservazione, il rapporto qualità prezzo è ottimo, perché la spesa si aggira intorno ai 32 €

Spero di esservi stata utile. Se avete altre domande, scrivetemi qui sotto nei commenti così le risposte potranno essere utili a tutti. Buon fine settimana!