mercoledì 6 settembre 2017

AUTUNNO

L'aria è cambiata e si sente. Da qualche giorno abbiamo chiuso le finestre in camera la notte e tirato su il lenzuolo che giaceva in fondo al letto dai primi di giugno. Prevediamo, però, di andare al mare anche questo fine settimana, abitare in riviera ha i suoi vantaggi. Sarà ancora tutto aperto come se fossimo a Ferragosto, complice il Gran Premio di San Marino di motociclismo a Misano Adriatico. Saremo invasi da una folla colorata e rumorosa che segnerà la fine della stagione. Poi verrà il momento delle coccole in casa, i sabati in palestra, il profumo delle torte di mele e della cioccolata calda. Quest'anno sarà tutto nuovo e più bello con l'arrivo di Camilla e la sua presenza sarà un'ulteriore scusa per decorare la casa e la tavola a misura di bambino. Ho progettato un picnic al parco per i più piccoli e un pomeriggio in cucina per decorare i biscotti. Ancora Camilla non potrà partecipare attivamente ma sono sicura che amerà l'atmosfera che ci sarà intorno a lei.



Per il picnic al parco ho pensato di decorare la tavola e il cibo con questo set preso da Paccoregalo, sapete quanto mi piaccia fare shopping sul loro sito, da quando hanno ampliato la gamma di prodotti dedicati alle feste ancora di più, per non parlare di tutta la sezione dedicata al Natale! Tra l'altro, fino al 31/12/2017 si può approfittare della promozione DAMMI UN 5, cioè ricevere 5 € + iva di sconto su un minimo di spesa di 30 € inserendo il codice GIVEME5 nell'apposito campo.




Tra le tante idee disponibili ho scelto questo set perché ai bimbi piacciono molto gli animali e adorano stare all'aria aperta, spero che con la fantasia possano sognare di trovarsi in mezzo al bosco in compagnia di queste buffe creature! Vi farò sapere se i più piccoli di casa hanno apprezzato...
Ora finisco la mia tazza di caffè e mi dedico a Camilla che è qui vicino a me che sgambetta e mi sorride, scusate, ma non posso resisterle e devo darle qualche bacio!




Buzzoole

lunedì 4 settembre 2017

SI RICOMINCIA!

Ci siamo lasciati con l'ultimo post più o meno 9 mesi fa...quasi un parto, anzi, proprio a "causa" di un parto non ho più scritto niente sul blog :-) Da 2 mesi, infatti, sono diventata mamma della piccola Camilla! La gravidanza è andata molto bene ma le nausee non mi permettevano di stare tanto davanti al Mac, quindi ho fatto lo stretto necessario (le grafiche dei timbri), rimandando tutto quello che aveva a che fare con il blog.

Oggi ricomincio, spero di poter scrivere post regolarmente, tanto dipenderà da quanto la mia piccola grande gioia collaborerà! Nei miei progetti l'idea è quella di pubblicare post di calligrafia, life style e viaggi. Questa settimana farò un grosso investimento che mi permetterà di velocizzare tutto quello che riguarda la calligrafia e la grafica, vi racconterò presto di cosa si tratta.

Intanto, come promesso qualche mese fa su Instagram, vi lascio in regalo il link da cui scaricare i file delle stampe che ho creato per la cameretta di Camilla. Presto sarà possibile acquistarle nello shop anche già stampate.

Spero vi piacciano e vi prometto che realizzerò il prima possibile anche la versione per la cameretta dei maschietti! Lo shop, invece, riaprirà ufficialmente il 10 di settembre, non vedo l'ora di mostrarvi tutte le novità!

mercoledì 4 gennaio 2017

CALLIGRAFIA: DOMANDE FREQUENTI

In questo primo post del 2017 vorrei rispondere ad alcune delle domande che mi vengono poste più di frequente via mail o durante i workshop di calligrafia moderna, in modo che possiate avvicinarvi a questo bellissimo mondo della scrittura.

1) Quali libri posso acquistare per cominciare?

A mio parere, all'inizio, vale la pena di acquistare solo due libri, Scrivere a mano libera di Monica Dengo e The Complete book of chalk lettering di Valerie Mckeehan. Sono gli unici due libri che non si limitano ad insegnare la forma delle lettere, dando un approccio più completo alla scrittura.
Se si deve scegliere tra uno dei due, è necessario fermarsi a pensare cosa si vuole effettivamente imparare e quanto tempo si può dedicare agli esercizi.

Il libro di M. D. è perfetto per chi vuole imparare le basi della calligrafia moderna seriamente. Ci sono tanti esercizi da eseguire che, fatti secondo le regole date, portano ad automatizzare i gesti del nuovo stile di scrittura. Bisogna, però, avere a disposizione almeno un'ora tutti i giorni e tanta voglia di applicarsi

Se, invece, si vuole migliorare la propria scrittura perché sia ha l'esigenza/voglia di scrivere sulla lavagna o sui vetri/specchi, oppure creare delle stampe per abbellire la propria casa, vi consiglio il libro di V. M.  In questo libro, nato per la scrittura su lavagna, trovate tutte le spiegazioni per avvicinarvi all'handlettering e alla falsa calligrafia, e tante idee per disegnare alfabeti e composizioni  bellissime.

A supporto di entrambi questi libri, trovate la mia dispensa di calligrafia quotidiana, che riassume tutte le regole utili della calligrafia moderna e della falsa calligrafia!

2) Su quale carta devo fare gli esercizi?

Non vi preoccupate di acquistare carta particolare per i primi esercizi, un quaderno a righe tipo quello di quinta elementare andrà benissimo, oppure, ancora meglio, quello di terza elementare così da avere le tre righe per esercitare anche i tratti ascendenti e discendenti.

3) Quale penna - pennarello - pennino devo usare per gli esercizi?

So che vi deluderò con questa risposta ma, all'inizio, l'unico supporto di scrittura da utilizzare è la matita. Capisco la voglia di acquistare pennino e inchiostro o pennarelli a punta pennello particolari, ma non serve a niente. Prima di tutto vanno capite e automatizzate/memorizzate le regole di base, solo in un secondo momento l'attenzione si può spostare su un supporto di scrittura diverso.

Queste le prime risposte, nel prossimo post vedremo più nello specifico i pennarelli poi partiremo con gli esercizi veri e propri!

Buona giornata e buon anno nuovo!