mercoledì 22 giugno 2016

QUOTE

Ogni tanto abbiamo bisogno che ci venga suggerito qualcosa di positivo, quasi che ad essere più sereni e felici sia un peccato. Ho letto questa frase e ho pensato che una delle azioni che mi rende felice è scrivere. La lentezza del gesto, l'attenzione che bisogna porre ad ogni singola sezione che si traccia, il risultato finale, tutto questo mi rende felice e visto che la felicità è tale solo se condivisa, vi lascio il link dove potete scaricare gratuitamente l'immagine qui sotto. Mano a mano che troverò delle frasi che mi ispirano le riscriverò e le condividerò con voi. Potranno essere in inglese o in italiano, certe frasi rendono meglio in una lingua, altre nell'altra. 



QUI trovate il link dove scaricare l'immagine in alta risoluzione, è solamente per uso personale e non commerciale. Se desiderate condividerla, vi prego di indicare il link a questo post, grazie mille!

DIY: SCATOLINE CALLIGRAFATE

Avete già visto questo lavoro su Instagram, ma mi ero dimenticata di pubblicarlo sul blog. Secondo me è un'altra idea molto carina per personalizzare una base neutra con la calligrafia quotidiana. Per scrivere con più facilità, tenete la scatola piatta e solo in un secondo momento andate a montarla. Per scrivere, come sempre, ho utilizzato l'Uniposca bianco. La scatolina è di Paccoregalo, il mio spacciatore ufficiale di basi da personalizzare!



I tutorial per le scritte li potete trovare sotto l'etichetta "calligrafia" o nel mio corso acquistabile QUI

lunedì 20 giugno 2016

WEB MARKETING

Quando più o meno 5 anni fa ho aperto questo blog non pensavo che sarebbe diventato una parte così importante della mia vita. Mi piaceva l'idea di poter fotografare la quotidianità e non solo occasioni speciali come viaggio o celebrazioni. Di li a poco sarebbe arrivato, poi, Instagram a "sconvolgere" la vita di tutti noi, e pubblicare la quotidianità è diventato ancora più semplice. Sei mesi dopo il primo post, mi sono inventata un hobby che è diventato il mio lavoro. Sono una di quelle che ce l'ha fatta, che ha trasformato un passatempo in qualcosa di redditizio e una delle domande più frequenti che mi viene posta nelle interviste è come ci sono riuscita.

Penso che la cosa fondamentale sia stata proporre sul mercato un prodotto/servizio che in Italia non dava nessuno. Il passo successivo è stato osservare cosa faceva chi era già famoso 5 anni fa (in questo modo ho scoperto Instagram) e da quel momento non ho più smesso di studiare

Visito tutti i giorni blog/social network di chi fa un lavoro simile al mio, cercando di capire quali sono le tendenze, come fotografare i prodotti, a quale clientela rivolgermi. Ci sono cose che capisco al volo, altre per cui mi applico quasi come a scuola, soprattutto quando ci addentra nei meandri del web marketing, dove è importante conoscere parole come SEO, MEDIA KIT e argomenti simili. Non nascondiamoci dietro ad un dito, se non sapete, ad esempio, cos'è un web master, o non conoscete i migliori orari di pubblicazione sui vari social network, dovete per forza capire come funzionano questi concetti altrimenti il vostro hobby non si trasformerà mai in un lavoro.

Non ho la bacchetta magica per il successo, ma credo fortemente che se ci si aggiorna e si tengono gli occhi ben aperti sul mondo, si possa arrivare in alto e per questo motivo vi lascio le miei attuali fonti di ispirazione/studio.

PINTEREST - BACHECA WEB MARKETING
In questa bacheca troverete tanti pin interessanti di blogger/trainer straniere che si occupano di formazione 2.0 oppure su come crearsi un proprio stile su Instagram. E' in continua evoluzione, quindi, ogni tanto, fateci un salto!



Si tratta di un e-book scritto da Lulù Beatrice Moccia, Anna Zavagnin e Michela Zingore, in cui potete trovare anche l'intervista che mi è stata fatta. Pensavo di saperne abbastanza su Instagram, poi ho letto per intero il libro e mi sono ricreduta. Della serie, non si finisce mai di imparare!





Buzzoole è un sito che permette di monitorare l'influenza che hanno i nostri social network e gli argomenti che trattiamo all'interno del web. Ad esempio una cosa che considero molto utile, è l'analisi del rapporto tra gli argomenti che tratto e l'impatto che hanno a livello di interazione con i miei followers. In soldoni, è inutile che io parli di calcio mercato 10 volte al giorno se l'argomento non interessa a nessuno dei miei lettori! Altro particolare interessante, Buzzoole è un mezzo per farsi conoscere da tante aziende che potrebbero essere interessate a pubblicizzarsi attraverso i tuoi canali, visto che non è sempre semplicissimo raggiungere le aziende per farsi conoscere. A questo proposito permettetemi di darvi un grande consiglio: non contattate le aziende chiedendo merce gratuita in cambio di pubblicità sui vostri social, soprattutto se non avete centinaia di migliaia di followers, perché dimostrerete scarsa serietà professionale.




Mi auguro che il post vi sia di aiuto! Se avete domande, scrivete qui sotto nei commenti e sarò ben lieta di rispondervi!